Disposizioni in materia di difese di ufficio

Linee guida interpretatative del CNF e domanda di permanenza nell'elenco unico nazionale

A seguito all’adozione da parte del CNF delle Linee Guida interpretative per l’applicazione delle disposizioni in materia di difese d’ufficio, gli avvocati che intendano mantenere la propria iscrizione nella lista dei difensori d’ufficio sono tenuti a presentare la relativa domanda - a decorrere dal 1.12.2016 e fino al 31.12.2016 - autocertificando l’esercizio continuativo dell’attività professionale nel settore penale nell’anno 2015 (ed elencando almeno dieci udienze ove è stata prestata assistenza difensiva).

Non vi sono, quindi, oneri di allegazione della relativa documentazione, ferma restando la facoltà del COA di effettuare controlli a campione e/o chiedere la produzione di idonea documentazione idonea a dimostrare la partecipazione alle udienze.

Per agevolare il suddetto incombente è stato predisposto un “form” della richiesta di permanenza nelle liste e contestuale autocertificazione.

Le domande dovranno essere inviate via PEC alla Segreteria dell'Ordine (segreteria@ordineavvocatiravenna.eu).

Precisiamo, infine, che quanto sopra riguarda solo coloro che, alla data del 20 febbraio 2015, risultavano già iscritti nelle liste dei difensori d’ufficio.

Invitiamo, quindi, tutti i difensori d’ufficio al rispetto della normativa di riferimento (artt. 97 c.p.p. e 29 disp. att. c.p.p.; ed in particolare a quanto previsto dall’art. 11 del Regolamento adottato dal CNF il 22.5.2016)

Il Consiglio