CAMPAGNA MALEVOLA DI PHISHING IN DANNO DI UTENZE TITOLARI DI CASELLE PEC

Attenzione alle comunicazioni PEC provenienti da utenze sconosciute che richiedono di modificare l’indirizzo di recapito per le successive comunicazione con il Sistema di Interscambio

CERT-PA, la struttura che opera all'interno dell'Agenzia per l’Italia Digitale e che è preposta al trattamento degli incidenti di sicurezza informatica del dominio costituito dalle pubbliche amministrazioni, comunica di avere rilevato nell'ultima settimana un campagna malevola di phishing veicolata su PEC italiane con finti riferimenti a fattura firmate (.p7m), i cui dettagli sono disponibili alla seguente URL
https://www.cert-pa.it/notizie/massiva-campagna-di-phishing-veicolata-su-pec-con-finti-riferimenti-a-fatture-firmate-p7m/
In particolare diverse migliaia di email PEC sono state veicolate verso caselle email PEC appartenenti a professionisti iscritti ad ordini professionali, tra i quali il nostro, come confermato anche da alcuni Colleghi.
La campagna di diffusione risulta in corso a danno di molte utenze italiane titolari di caselle PEC.

Come indicato da CERT-PA si consiglia di non dar seguito a comunicazioni PEC provenienti da utenze “sconosciute” e che richiedono di modificare l’indirizzo di recapito per le successive comunicazione con il Sistema di Interscambio.

11 ottobre 2019
     Il Presidente
Avv. Sergio Gonelli