CASSA FORENSE: MISURE URGENTI NELL'EMERGENZA COVID - 19

Disposte dal CdA di Cassa Forense la sospensione dei termini dei versamenti e misure a tutela della salute

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Forense, stante la situazione eccezionale venutasi a creare a seguito dell'emergenza sanitaria conseguente all'epidemia da COVID-19, ha deciso la sospensione dei termini di tutti i versamenti e degli adempimenti previdenziali forensi fino al 30 settembre 2020 per tutti gli iscritti.
Cassa Forense ha inoltre attivato in favore degli iscritti una serie di misure a tutela della salute che, in un momento di estrema emergenza, consentono di utilizzare strutture sanitarie private ed ulteriori servizi, sia per l'emergenza stessa, sia per ulteriori urgenti necessità sanitarie, quali visite specialistiche, accertamenti diagnostici, medicina preventiva, ecc.
Le informazioni relative alle misure adottate, tra le quali la possibilità per gli iscritti di attivare una card gratuita che consente di beneficiare di un trattamento di sconto in caso di utilizzo di numerose strutture di eccellenza convenzionate con la Società VIS Valore In Sanità, sono consultabili all'indirizzo http://www.cassaforense.it/in-primo-piano/emergenza-covid-19-misure-urgenti/
Si pubblica comunicato pervenuto dal Presidente il 13 marzo.

RAVENNA, 13 marzo 2020

     Il Presidente
Avv. Sergio Gonelli