FONDAZIONE FORENSE RAVENNATE

Composizione ed organi per la Consiliatura 2019-2022

Cari Colleghi,
comunico la composizione del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Forense Ravennate e dei suoi organi per il quadriennio 2019-2022, ringraziando vivamente i Colleghi che hanno prestato il loro impegno e la loro competenza nel quadriennio 2015-2018.

A norma del suo Statuto la Fondazione è presieduta di diritto dal Presidente del Consiglio dell’Ordine ed è retta da un Consiglio di Amministrazione del quale fanno parte, oltre al Presidente, sei membri, di cui tre nominati dal Consiglio dell’Ordine, uno dalla Camera Penale della Romagna, uno dall’Aiga di Ravenna ed uno da La Cassa SpA.
II Consiglio di Amministrazione elegge al suo interno, tra i membri nominati dal Consiglio dell’Ordine, il Vice Presidente e provvede alla nomina del Direttore, del Segretario, del Tesoriere e del Revisore dei Conti.


A seguito delle delibere del Consiglio dell’Ordine del 12.02.19, delle designazioni pervenute dalla Camera Penale della Romagna, dall’Aiga di Ravenna, da La Cassa SpA e della delibera del CdA della Fondazione del 05.03.19 gli organi della stessa Fondazione per il quadriennio 2019-2022 sono quindi così composti:

Consiglio di Amministrazione: Avv. Sergio Gonelli – Presidente; Avv. Claudio Cicognani – Vice Presidente (componente designato dal Consiglio dell’Ordine); Avv. Michela Alfieri – Consigliere (componente designato dall’Aiga di Ravenna); Avv. Silvia Brandolini – Consigliere (componente designato dalla Camera Penale della Romagna), Avv. Luciano Contessi – Consigliere (componente designato da La Cassa SpA), Avv. Franco Fabbri – Consigliere (componente designato dal Consiglio dell’Ordine), Avv. Silvia Leopardi – Consigliere (componente designato dal Consiglio dell’Ordine)

Direttore: Avv. Paola Carpi

Segretario: Avv. Marianna Pampanin

Tesoriere: Avv. Fabrizio Righini

Revisore dei Conti: Dott. Daniele Diamanti

Nell’occasione ricordo che la Fondazione Forense Ravennate, persona giuridica riconosciuta il 06.08.2010, iscritta al n. 298 del relativo registro tenuto dalla Prefettura di Ravenna, è ente iscritto nell’elenco dei beneficiari del 5 per mille, pubblicato nel portale dell’Agenzia delle Entrate.

Ciò consente di destinare una quota dell’IRPEF (pari, appunto, al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) alla nostra Fondazione, agevolandola nel perseguire i suoi fini istituzionali, in particolare l’aggiornamento professionale e la formazione continua. La destinazione del 5 per mille non comporta alcun onere, non costa nulla in quanto il contribuente è comunque tenuto a pagare l'IRPEF e non entra in contrasto con l’attribuzione dell’8 per mille (si tratta infatti di due misure diverse e non alternative l’una all’altra). In caso di mancata indicazione della destinazione del proprio 5 per mille, questo resterà allo Stato.

Per destinare il 5 per mille alla Fondazione Forense Ravennate è sufficiente firmare, nel modello della dichiarazione dei redditi, il riquadro dedicato al “sostegno del volontariato … e delle associazioni e fondazioni riconosciute…” ed inserire il codice fiscale della Fondazione: 02095940397.

Maggiori informazioni sono reperibili nel sito della Fondazione al link “5 x 1000” 
http://www.fondazioneforenseravennate.it/j/index.php?option=com_content&view=article&id=15&Itemid=124


Cordiali saluti
 
Il Presidente
Sergio Gonelli