LIQUIDAZIONE SPESE DI GIUSTIZIA PRESSO IL TRIBUNALE DI RAVENNA

Avvio operatività dell'istanza web

Il Tribunale di Ravenna sulla base delle direttive ministeriali, volte alla semplificazione e velocizzazione della procedura di liquidazione delle spese di giustizia, ha deciso di adottare la procedura di emissione dei mandati di pagamento mediante importazione dell’istanza web inserita nella piattaforma SIAMM, in quanto ritenuta migliorativa dei tempi di liquidazione, anche in relazione alla carenza di personale e del cospicuo aumento delle ammissioni al patrocinio a spese dello Stato, delle difese d’ufficio e degli irreperibili.
Nel corrente anno 2020 la trasmissione dell’istanza di liquidazione tramite la procedura “istanza web” sarà obbligatoria per il solo settore penale. Le modalità in vigore per il settore civile restano pertanto immutate.
E’ già stata avviata una fase sperimentale che avrà termine al 31 marzo 2020, data fino alla quale saranno ancora accettate le istanze di liquidazione presentate con la modalità ordinaria finora utilizzata.
A partire dal 1° aprile 2020 saranno invece accettate solamente le istanze presentate/depositate con le nuove modalità.

Si allega la relativa comunicazione della Dirigente del Tribunale di Ravenna Dott. A. Migliani che contiene ogni ulteriore precisazione, unitamente al vademecum contenente le istruzioni per la registrazione e la trasmissione delle istanze di liquidazione on-line.
Si conferma che tali nuove modalità per l’anno 2020 dovranno essere seguite solamente per le istanze afferenti al settore penale e che restano immodificate le modalità in vigore per il settore civile.

20 gennaio 2020

    Il Presidente
Avv. Sergio Gonelli